Cosa fare se metti il gasolio nel motore a benzina

Rifornimento Diesel nel motore a benzina

Può accadere che, nel momento in cui il conducente è impegnato ad effettuare il rifornimento di carburante per la propria auto, una telefonata al cellulare o un attimo di distrazione lo portino a selezionare al distributore, carburante diesel per la propria vettura a benzina. Se si accorge troppo tardi dell’errore, quando ormai ha già iniziato a mandare nel serbatoio il gasolio, la prima cosa da fare è senza dubbio quella di interrompere immediatamente l’erogazione. In questo modo riuscirà almeno a limitare la quantità di gasolio inserita nel serbatoio della sua autovettura a benzina.

Per evitare danni al motore è necessario evitare di azionare il motorino d’avviamento. Per liberare la piazzola destinata al rifornimento è consigliabile spingere la macchina a motore spento. A questo punto sarebbe bene rivolgersi ad un bravo meccanico che, con l’attrezzatura necessaria, provvederà ad aspirare il liquido dal serbatoio. Lo stesso meccanico potrà provvedere anche alla sostituzione delle parti del motore danneggiate, nella malaugurata ipotesi in cui il conducente del mezzo si sia reso conto dell’errore solo dopo aver messo in moto il veicolo. Se l’officina è piuttosto distante potrebbe essere consigliabile chiedere l’intervento di un carro attrezzi.

Se il conducente ha un po’ di dimestichezza con i motori potrà anche cercare di far fuoriuscire il gasolio da solo. Per farlo dovrà prima accedere al vano motore e scollegare il tubo di collegamento del rifornimento, oltre a quello di ritorno al serbatoio. In questo modo il gasolio defluirà completamente e sarà possibile effettuare un nuovo rifornimento con il carburante giusto. In alternativa è possibile agire con una pompa, aspirando il gasolio dal serbatoio e facendolo defluire in una tanica. Questo sistema non è però possibile sulle vetture che hanno una retina a protezione del carburante presente nel serbatoio. La retina protettiva è generalmente presente nei modelli più nuovi ed è stata inserita dai costruttori di automobili per scoraggiare i vecchi ladri di carburante. Le pompe per effettuare il travaso si possono trovare facilmente in commercio e possono essere elettriche o manuali. Con un piccolo tubo trasparente, uno stantuffo e un regolatore di pressione, le pompe manuali permetteranno ai possessori di auto non dotate di retina protettiva, di rimediare con poche decine di euro ad un errore di distrazione.

Se la quantità di gasolio inserita è davvero minima tuttavia, è possibile fare un pieno di benzina per cercare di risolvere il problema senza grossi danni. Il rifornimento dovrà consentire però di diluire bene il carburante all’interno del serbatoio. La conseguenza sarà un motore che non darà il massimo delle prestazioni, ma che almeno non subirà gravi danni. Per cercare di migliorare le prestazioni è possibile, dopo aver percorso qualche chilometro, aggiungere ancora benzina nel serbatoio, così da diluire ulteriormente il gasolio residuo.

Se il conducente si dovesse accorgere di aver messo il gasolio nel motore della sua auto a benzina solo dopo aver lasciato a piazzola del distributore e decidesse di fare il pieno con il carburante giusto per diluire il gasolio presente nel serbatoio, sarebbe opportuno che si recasse nuovamente al distributore con un altro mezzo. Sarebbe consigliabile infatti far percorrere meno chilometri possibile alla vettura con il carburante sbagliato. Una volta prelevata la benzina dal distributore con una tanica, potrà tranquillamente tornare a prendere la sua auto e inserire il carburante nel serbatoio.

Questa stessa procedura è da seguire anche nel caso inverso, ovvero se per errore è stata messa benzina in un motore diesel. In questo caso i danni potrebbero essere addirittura maggiori. Anche solo pochi litri di benzina potrebbero recare seri problemi al sistema d’iniezione e alla pompa del gasolio. La benzina infatti blocca il processo di lubrificazione e danneggia quindi le parti meccaniche, il sistema di iniezione e la pompa.

I costi di riparazione in caso di danni provocati dal gasolio in un motore a benzina possono essere anche piuttosto ingenti. Alcuni costruttori di automobili, per non permettere che un attimo di distrazione rechi danni alla vettura, hanno inserito nel serbatoio dei bocchettoni che non consentono agli automobilisti più distratti di inserire la pistola di erogazione sbagliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *