3 regole per prevenire i guasti alla macchina

Prevenire i guasti della macchina

Un’auto in panne è sempre un’esperienza estremamente negativa. Può causare molto stress al proprietario dell’auto in questione, e inutili accessi di aggressività al volante agli altri automobilisti, che magari sono in ritardo per raggiungere casa o il posto di lavoro.

Fortunatamente ci sono dei semplici accorgimenti da seguire per mantenere la vostra vettura in buone condizioni e ridurre il rischio di un problema più grande – e di una soluzione più costosa.

1. Effettuate sempre i controlli di base

Il primo suggerimento è controllare sempre le funzionalità di base della vostra auto prima di un lungo viaggio. Ad esempio, assicuratevi che gli pneumatici siano in buono stato e siano correttamente gonfiati, che ci sia abbastanza anti-gelo, che i freni e il servosterzo funzionino alla perfezione.

Effettuare tali controlli una volta al mese contribuisce a ridurre il rischio di guasti e potrebbe evitarvi la temuta telefonata al carro attrezzi.

2. Non trascurate la batteria

Tutte le vetture hanno bisogno di una batteria carica ed efficiente: cercate di non consumarla inutilmente quando l’auto è spenta.

Basta controllare di non lasciare luci accese – sia fuori che dentro alla vettura (fari anteriori e posteriori, antinebbia, frecce, luci del cruscotto). Le autoradio e i dispositivi collegati alla presa accendisigari sono spesso i maggiori responsabili del consumo eccessivo della batteria: quando non usate l’auto spegneteli e scollegateli sempre.

Molti sono convinti che il checkup della batteria sia una parte integrante dei controlli di routine in officina, ma purtroppo non è sempre così: per questo è importante prendersi la responsabilità di controllarla ogni mese (e sempre prima di un lungo viaggio) e sostituirla se necessario. Le istruzioni su come controllare lo stato di carica e funzionamento della batteria sono solitamente incluse nel manuale dell’auto: basta leggere poche pagine per viaggiare in sicurezza e tranquillità.

Durante l’inverno la batteria è una delle cause più comuni di avaria, e per questo va controllata ancora più spesso e più attentamente nei mesi freddi, in particolare se la vostra auto non è più nuovissima. Inoltre, se d’inverno non usate l’auto molto spesso cercate comunque di accenderla ogni tanto: in questo modo la batteria non si congelerà, e evitandovi di restare a piedi quell’unica volta che l’auto vi serve davvero.

3. State alla larga dai pneumatici consumati

Durante le manovre di parcheggio fate attenzione a non strisciare le gomme sul cordolo del marciapiede perché potreste danneggiare le pareti laterali degli pneumatici. Questo tipo di usura può facilmente trasformarsi in problemi molto più seri, come ad esempio una foratura.

Controllate sempre che non ci siano segni di usura eccessiva, come abrasioni e tagli nella gomma. Assicuratevi che lo spessore del battistrada non sia inferiore al minimo di legge, ovvero 1,6 millimetri su oltre tre quarti della larghezza del pneumatico.

Controllate che gli pneumatici siano gonfiati correttamente alla pressione giusta per garantirvi una guida fluida e piacevole. Le gomme troppo gonfie hanno più probabilità di scoppiare in movimento, mentre e quelle sgonfie possono compromettere la maneggevolezza e la tenuta di strada.

Assicuratevi di sapere dove si trova la ruota di scorta e di conoscere la procedura per cambiare la gomme in caso di emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *