Partire in macchina per le vacanze estive

Ragazza seduta sul cofano di un maggiolone con i bagabli sul portapacchi

Con l’arrivo dell’estate inevitabilmente si pensa alle partenze per le vacanze. La macchina è tra i veicoli più usati per spostarsi da una zona all’altra e vivere così delle ferie che possano garantire un riposo efficiente.

Anche perché in estate è più economico usare l’automobile per spostarsi, in quanto non si corre un rischio elevato di imbattersi in condizioni meteorologiche avverse. Ne consegue che guidare è più piacevole e non si corrono particolari insidie se si tengono a mente alcune semplici indicazioni.

Certamente non bisogna trascurare l’aspetto legato alla sicurezza a bordo di un’autovettura, nel momento in cui si deve affrontare un viaggio molto lungo. Ecco perché qualche giorno prima della partenza è bene accertarsi che la propria auto sia perfettamente funzionante e sicura.

Sarebbe buona regola effettuare qualche controllo dei freni e al motore, oltre a considerare anche una verifica dei livelli di olio ed acqua che sono indispensabili per il funzionamento dell’auto. Da non dimenticare anche un controllo alle gomme, rendendo così l’auto del tutto priva di pericoli per un lungo spostamento. Recandosi da un meccanico si può effettuare un completo check-up sulla propria macchina, con un costo che oscilla tra i 100 e i 300 €. Ovviamente il prezzo varia in base agli eventuali interventi da eseguire e pezzi da sostituire.

Acqua da bere in macchina: non deve mancare

Un altro suggerimento per chi deve partire a bordo della propria macchina è quello di avere sempre con sé qualche bottiglia d’acqua. D’estate, la sete può risultare irresistibile e portare ad una disidratazione che non fa certo bene alla condizione mentale di chi guida.

Meglio evitare acqua molto fredda, prediligendo acqua fresca da mantenere anche in appositi contenitori frigo portatili. Senza dimenticare che è bene bere molto, soprattutto considerando le temperature estive, senza rinunciare a qualche sosta all’autogrill per prendere un caffè e fare una tappa al bagno.

Il meteo: considerarlo prima di partire con l’auto

Nel momento in cui ci si mette al volante per raggiungere la meta delle proprie vacanze, bisogna considerare il caldo che si affronta. In auto potrebbe risultare un problema e compromettere l’intero viaggio. Non vogliamo arrivare a destinazione più stressati di prima, no?!

Motivo per cui è meglio dare un’occhiata alle previsioni del meteo, in modo da poter valutare correttamente l’orario della partenza. In particolare, sarebbe meglio controllare quali sono le ore più calde della giornata, prediligendo quelle in cui l’aria possa risultare più gradevole, sia per il conducente che per i passeggeri. Il caldo torrido dell’estate può infatti creare problemi anche di comodità durante un viaggio.

Informazioni traffico e meteo: alcuni riferimenti

Durante il viaggio in auto può essere utile avere dei costanti aggiornamenti in merito al traffico e al meteo. Questo perché, soprattutto in caso di viaggi lunghi, si potrebbero presentare condizioni climatiche differenti.

Uno dei portali migliori con news sul meteo e anche sul traffico in tempo reale è Radio Rai, dove possiamo essere informati con costanti aggiornamenti. Per quanto riguarda internet, la scelta è praticamente infinita. Per controllare le temperature, il metodo più veloce è Google, digitando la chiave di ricerca “meteo (località)”, avremo subito il risultato visibile. Alcune volte il sistema fa un po’ le bizze, riportando le temperature in fahrenheit. In questo caso meglio controllare le app 3B, Meteo e IlMeteo.it. Ma la mia applicazione preferita è MyWay che combina indicazioni utili su traffico e meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *